LA FACCIATA RESTAURATA

A distanza di oltre cento anni dalla sua costruzione, possiamo oggi ammirare nel suo splendore rinnovato la facciata della nostra chiesa dopo il paziente restauro. Un grande grazie a tutti coloro che a vario titoli si sono fortemente impegnati per raggiungere questo importante risultato.
Domenica 20 dicembre durante la messa delle 10:30 e alla presenza di mons. Paolo Doni ci sarà l'inaugurazione ufficiale.

Ecco com'era:

Necessitava ormai di lavori di restauro conservativo la bella facciata della chiesa di Montegaldella, edificio dedicato a San Michele Arcangelo e di origini anteriori all'anno Mille. Ormai secolare essendo stata realizzata in cemento tra il 1894 e il 1903, la facciata è caratterizzata da una chiusura sommitale con frontoni curvati e cornici lavorare, specchiature e decorazioni varie. La ingentiliscono due ordini di lesene binate racchiuse da capitelli in stile corinzio e cinque statue entro nicchie, opera di Giuseppe Thiene da Costozza, che rappresentano San Giuseppe, San Pietro, il Cristo, San Paolo e Sant'Antonio. Si tratta per lo più di elementi in pietra artificiale, realizzati fuori opera, assemblati fra loro e ancorati al supporto; solo le statue e il portale d'ingresso sono in pietra naturale di Vicenza (detta San Gottardo).
La facciata evidenziava due ordini di problemi, uno riguardante le finiture e uno gli elementi strutturali. Le superfici erano infatti intaccate da biodeteriogeno, patine vegetali e incrostazioni, soprattutto sottocornice e sui lati a nord. Alcuni punti presentavano l'intonaco scrostato e decoeso dal supporto, in altri erano evidenti cavillature e crepe sia della finitura che di elementi in pietra artificiale. Tra i frontoni curvilinei laterali, quello di sinistra risultava spostato dalla sede originaria. La situazione di quest'ultimo e la presenza di infiltrazioni meteoriche che hanno danneggiato anche soffitti e paramenti murari interni hanno comportato la necessità di effettuare una verifica in quota durante la quale sono emerse altre criticità in corrispondenza dei cornicioni maggiormente sporgenti, tali da spingere la parrocchia a far installare un ponteggio in tutta la facciata onde scongiurare cadute di materiale.
Fatte le opportune indagini, si è proceduto a interventi orientati al ripristino delle condizioni di sicurezza dell'intera facciata mediante un consolidamento statico. Sono poi stati previsti fissaggi per gli elementi architettonici labili mediante cuciture armate realizzate con barre in acciaio. Quanto al frontone di sinistra spostato dalla sede originaria, si è proceduto al riposizionamento e al fissaggio con cuciture armate. Le aree intonacate che presentavano decoesioni sono state infine consolidate "finite" nella loro superficie applicando metodologie operative del restauro conservativo.

(tratto da Difesa del Popolo del 15 novembre 2015, Arch. Claudio Seno, Consulente professionale in materia edilizia, architettonica e urbanistica della Diocesi di Padova)


Dall'inaugurazione della nuova facciata nel 1903...

...all'inaugurazione della facciata restaurata il 20 dicembre 2015


 

 

   

Parrocchia di Montegaldella - Via Roma, 2 - 36047 Montegaldella (Vicenza)- telefono 0444 737625 - fax 0444 737625 - email info@parrocchiamontegaldella.it
Copyright Parrocchia Montegaldella 2016